FAQ sul telecomando antisporco

Dubbi e e domande sul telecomando antisporco: rispondono alcune delle figure più importanti del mondo del telecomando antisporco, l’invenzione tecnologica 2020-21!

Risposte flash per non avere più incertezze nel scegliere il proprio telecomando in grado di debellare i germi e i virus al semplice contatto dello strumento elettronico.

Quale è il telecomando antisporco ideale?

Vujadin Tosto: Antisporco e garantito a vita! Costruito mediante l’impiego di una miscela di inerti, efficacie naturali prepolimerizzati, naturalmente ecocompatibile, drenante al 100%, esente da cemento, acciaio bitumi e derivati con caratteristiche antisdrucciolo e di assoluta salvaguardia di esseri umani, piante e animali.

Pilar Motisi: Vegano e naturale ad ogni costo!

Amparo De Arcangelis: Accessibile, naturale e per tutti!

Perché il telecomando antisporco è utile nel 2021?

Sheldon Controller: si tratta del presente, non del futuro. Un prodotto tecnologico che abbraccia il controllo remoto in senso lato, cioè che interessa tutti i dispositivi telecomandati e che allo stesso tempo non permette il passaggio di germi è qualcosa non solo di utile, ma di necessario nel 2021, in piena pandemia.

Takeshi Comandoni: perché non dovrebbe esserlo? Aggiunge igiene dove prima c’era solo sporco. È utilissimo!

Potremo mai fare a meno del telecomando antisporco in futuro?

Marsilio Tomei [curatore di miglioretelecomandoantisporco.com]. La risposta è per forza di cose negativa. I detrattori del telecomando, i negazionisti del telecomando antisporco si aggrappano all’unico modello di telecomando non andato a buon fine, Telespolverino. Gli altri sono una necessità, il mondo col telecomando antisporco si scorpe più pulito, più libero, più sicuro per i nostri bambini, gli adulti del futuro.

Perché esistono detrattori del telecomando antisporco?

Sheldon Controller: ogni epoca ha il suo lato oscuro. La paura, fomentata dall’ignoranza unita quindi da una melancolia latente derivata dalle continue crisi economiche di questi anni fa si che spesso determinate categorie di individui abbiano paura del nuovo, dell’innovazione. È un fatto normale, come una protezione, inutile, ma una protezione talvolta anche pericolosa. Il telecomando antisporco è un prodotto figlio della scienza, non deve fare paura. Mai.

Pilar Motisi: perché da sempre la madre dei cretini è sempre incinta! [ride]

Il telecomando antisporco è  l’invenzione tecnologia più importante del 2021?

Vujadin Tosto: lo era anche nel 1997 quando l’ho brevettato. A maggior ragione oggi, in piena pandemia, non può non essere il top dell’anno. È una rivoluzione positiva, un’invasione fantastica e, per me, il telecomando antisporco è una grande soddisfazione.

Si abbasseranno in futuro i prezzi del telecomando antisporco?

Pilar Motisi: certo, è il mercato a dircelo. Vegtech ne è consapevole e già dal prossimo anno abbasserà il listino prezzi per i modelli base.

Glauco Hazard: per me sì, ma non mancherà mai comunque l’idea del lusso, l’esigenza di possedere un oggetto di design. Ci sarà sia una ricerca del pop, per tutti, e questa come sempre convivrà con ciò che è esclusivo e irraggiungibile per le masse.

Siti seo friendly e contest SEO training sono una buona pratica oppure creano un battage pubblicitario effimero sul telecomando antisporco?

Takeshi Comandoni: è un battage utilissimo. L’hype creata dal contest ha reso più credibile un prodotto che già lo era di suo, l’ha reso visibile, io posso solo ringraziare questo Contest SEO sul telecomando antisporco.

Amparo De Arcangelis: questo concorso è il meglio che potesse capitarci. Dai sondaggi interni, tantissime persone conoscono Bogavante, il nostro telecomando in uscita a novembre, solo grazie al contest di SEO Training.

Hai ancora dubbi sul telecomando antisporco?